Qual è il rapporto tra diabete e salute orale?

Gli elevati livelli di zucchero nel sangue dovuti al diabete possono rendere difficile il mantenimento della salute orale. Di conseguenza, le persone che soffrono di questa condizione sono più a rischio di parodontite e gengivite, che sono tipi di malattie gengivali, perdita di denti, mughetto orale, che è un'infezione fungina, e alitosi, nota comunemente come alito cattivo o bocca secca. In questo articolo analizzeremo l'associazione tra salute orale e diabete, in relazione ai problemi dentali, e cosa si può fare per prevenirli.

L'effetto del diabete sulla salute dentale.

La relazione tra diabete e salute orale

Alcune problematiche orali possono essere sempre più rischiose a causa del diabete, in numerosi modi.

Un elevato livello di zucchero nel sangue, altrimenti noto come glucosio, può essere la causa di elevati livelli di zucchero nella saliva. I batteri presenti nella placca, che è la pellicola appiccicosa che si accumula sui denti, si nutrono di questi zuccheri, causando la perdita dei denti, la carie, la carie e aumentando la possibilità di parodontite o malattia gengivale.

Inoltre, il diabete influisce sul sistema immunitario indebolendolo e rendendo difficile la gestione dei problemi della bocca o la guarigione delle infezioni. Anche questo aumenta le probabilità di parodontite e influisce sulla guarigione.

Certi farmaci per il diabete, addirittura, possono provocare effetti collaterali come un'insufficiente produzione di saliva. Quando la bocca è troppo secca, non è in grado di eliminare le particelle di cibo dalla bocca e impedisce ai batteri di formare la placca, aumentando il rischio di perdita dei denti, di carie.

Tipi di diabete

Il diabete indica numerose condizioni che influenzano la capacità dell'organismo di scomporre gli zuccheri per ricavarne energia. In genere, la maggior parte delle persone è affetta da diabete di tipo 2, in cui si verifica un assorbimento insufficiente di glucosio nelle cellule che causa l'innalzamento e la produzione inadeguata di insulina, l'ormone che svolge il ruolo di regolatore dei livelli di glucosio nel sangue.

Circa il 5% delle persone affette da diabete ha il tipo 1, che è causato principalmente dal fatto che l'organismo non genera abbastanza insulina o non la genera affatto. Questi due tipi di diabete sono tuttavia correlati a problemi dentali.

Problemi di salute orale associati al diabete

Il diabete può essere la causa di diversi problemi di salute dentale o, talvolta, aumentarne il rischio. Di seguito sono elencati i problemi più comuni a cui le persone affette da diabete devono prestare attenzione:

Secchezza delle fauci causata dal diabete.

Bocca secca

La secchezza delle fauci si unisce spesso al diabete, in genere a causa degli effetti collaterali dei farmaci assunti per gestirlo. Essi influiscono sulla produzione della quantità di saliva, il che può portare a problemi specifici, tra cui i seguenti:

  • Alitosi, o alito cattivo cronico
  • Un sapore sgradevole in bocca
  • Difficoltà a deglutire (disfagia) o a masticare
  • Difficoltà di linguaggio

Poiché la saliva ha un ruolo fondamentale nella gestione della diffusione dei batteri nella bocca, la secchezza delle fauci aumenta le probabilità di carie, decadimento dei denti, malattie gengivali e perdita dei denti. 

Carie dentale

Un'altra malattia che si manifesta a fianco del diabete è la carie. La presenza di glucosio elevato nel sangue aumenta gli zuccheri nella saliva, che fungono da "cibo" per i batteri della bocca. Ne consegue un aumento del livello di acidità, che rompe il guscio duro dello smalto dei denti. In seguito, la carie è la causa delle cavità e, se non trattata, può essere la causa della perdita dei denti.

La perdita dei denti tra i fattori di rischio

Se confrontata con la popolazione nel suo complesso, si nota che la perdita dei denti è un problema molto più frequente tra le persone con diabete. Infatti, le persone affette da diabete possono trovarsi ad affrontare un numero quasi doppio di denti mancanti.

Gengivite causata dal diabete.

Gengivite

Si tratta di un tipo di malattia gengivale abituale che si distingue per le gengive infiammate e sanguinanti. Fattori come una ridotta risposta immunitaria, alti livelli di zucchero nella saliva e secchezza delle fauci, legati al diabete, possono aumentare notevolmente il rischio di sviluppare questo tipo di infezione.

Le giuste cure odontoiatriche e le abitudini salutari assicurate possono curare la gengivite, ma se non trattata può portare a infezioni più complicate e gravi, come la parodontite, o ad altri problemi come la carie e l'alito cattivo.

Parodontite

La parodontite è una complicazione della gengivite e un'infezione gengivale molto grave. Oltre al gonfiore e al sanguinamento delle gengive, questa malattia può causare la formazione di sacche, note come ascessi, che circondano le radici dei denti e l'osso. Di conseguenza, possono verificarsi denti allentati, alito cattivo cronico, difficoltà di masticazione e, se non gestita, può danneggiare l'osso sottostante portando alla perdita dei denti.

Poiché la glicemia alta influisce anche sul sistema immunitario, le malattie delle gengive, come la gengivite o la parodontite, sono molto più difficili da controllare.

Candidosi orale

Il mughetto orale, altrimenti noto come candidosi orale, è un'infezione fungina che colpisce i tessuti della bocca. Caratterizzata da chiazze dolorose di accumulo bianco all'interno del tessuto di rivestimento o sulla lingua, non è contagiosa e può essere facilmente gestita con l'uso di farmaci antimicotici. Qualora non venga trattato, il fungo è in grado di diffondersi ad altre parti del corpo, provocando un singhiozzo molto più grave.

Lenta guarigione delle ferite a causa del diabete.

Guarigione lenta delle ferite

Per il diabete, la riduzione della funzionalità immunitaria può avere ripercussioni sulla salute della bocca. L'organismo non è in grado di produrre un numero sufficiente di citochine quando i livelli di glucosio nel sangue sono elevati e l'insulina è bassa, caratteristiche molto comuni di questa condizione.

I lipidi o grassi e queste proteine sono fondamentali per la funzionalità e la segnalazione del sistema immunitario. Inoltre, il diabete ostacola i leucociti, le cellule del sangue che combattono le infezioni, e riduce la capacità del sistema immunitario di identificare i virus, i funghi e i batteri che li attaccano.

Di conseguenza, nelle persone affette da diabete, la guarigione delle ferite è ostacolata. In questo modo è molto più facile che la malattia gengivale si trasformi in parodontite e che i casi diventino molto più dolorosi e gravi. Questo aumenta il rischio di sviluppare problemi di salute orale, come la perdita dei denti o la carie.

Prevenzione dei problemi di salute orale nei pazienti con diabete.

Se ho il diabete, come posso prevenire i problemi di salute orale?

Considerando che le persone con diabete sono più a rischio di danni alla salute orale, è fondamentale seguire scrupolosamente le buone pratiche di igiene orale, prestare molta attenzione a qualsiasi alterazione della salute orale e contattare il dentista non appena si verificano tali cambiamenti. Alcuni suggerimenti per prevenire o ridurre i problemi di salute orale includono:

  • Mantenere la glicemia vicino alla normalità. Ad ogni visita dentistica, assicuratevi di comunicare al dentista il vostro stato di diabete. In particolare, è necessario conoscere il livello di emoglobina glicosilata (HgA1C). Un indice di buona gestione è un livello inferiore al 7%. Se in passato avete avuto un episodio di abbassamento della glicemia, noto come reazione insulinica, siete ad alto rischio di subirne un altro. Comunicate al vostro dentista la data dell'ultimo episodio, la frequenza di questi episodi e l'ultima volta che avete preso la vostra dose di insulina, in caso di necessità.
  • Visitare il dentista prima di iniziare un trattamento per la malattia parodontale. Se è previsto un intervento di chirurgia orale, invitate il medico a discutere con il dentista del vostro stato di salute generale, in modo che entrambi possano decidere insieme se è necessario assumere antibiotici prima dell'intervento, modificare il programma dei pasti o cambiare i tempi e il dosaggio dell'insulina che assumete, nel caso in cui ne assumiate.
  • Assicurarsi di fornire al dentista i dati del proprio medico, come il nome e il numero di telefono. Tali informazioni devono essere facilmente accessibili al dentista in caso di dubbi o domande.
  • Consegnate al vostro dentista un elenco di tutti i nomi e i dosaggi dei farmaci che state assumendo. Il dentista avrà bisogno di queste informazioni per prescrivere i farmaci che hanno meno probabilità di interferire con quelli che state assumendo. Ad esempio, se è in corso il trattamento di una grave infezione, potrebbe essere necessario modificare la dose di insulina per chi la sta assumendo.
  • Rimandate qualsiasi intervento odontoiatrico non urgente se la glicemia non è ben gestita. Eppure, le infezioni acute, quelle che si sviluppano molto rapidamente, come gli ascessi, devono essere trattate al più presto.
  • Si tenga presente che il periodo di guarigione potrebbe essere più lungo nelle persone che soffrono di diabete. Seguire scrupolosamente le indicazioni del dentista per il post-trattamento.
  • Chiamate immediatamente il vostro ortodontista se una gancetta o un filo (come quelli degli apparecchi ortodontici) vi tagliano la lingua o la bocca.

Quali sono le idee sbagliate sui problemi di salute orale e sul diabete?

Le persone con diabete sono a maggior rischio di carie dentale

Esistono due filoni di opinioni su questo argomento. Il primo gruppo di persone crede nel fatto che gli alti livelli di glucosio nella saliva delle persone che soffrono di diabete non gestito favoriscano la crescita dei batteri. Ciò comporta lo sviluppo di carie (cavità o carie dei denti) e di malattie gengivali. Inoltre, le persone affette da diabete hanno la tendenza a consumare pasti piccoli e più frequenti durante il giorno. Questo aumenta il rischio di crescita dei batteri e di formazione di carie.

L'altro gruppo di persone è convinto che le persone con diabete siano più responsabili di ciò che mangiano, dato che controllano sempre attentamente l'assunzione di zuccheri. Ciò significa che non sono grandi consumatori di molti alimenti contenenti zuccheri che causano la carie. A dire il vero, le persone con diabete ben gestito non hanno più o meno carie o malattie parodontali rispetto alle persone senza diabete. La migliore protezione contro la formazione di carie e la malattia parodontale è una buona regolazione della glicemia e una buona igiene orale.

Paziente con diabete che monitora la propria salute per prevenire problemi dentali.

Le persone con diabete perdono i denti in modo più frequente e più precoce rispetto alle persone non affette da diabete.

Sono molti i fattori che giocano un ruolo cruciale nella perdita dei denti con il diabete. In primo luogo, le persone con diabete non gestito sono più inclini a generare malattie gengivali e gengiviti. Se l'infezione persiste, può estendersi all'osso sottostante che assicura i denti. L'unica complicazione della situazione è che le infezioni non si risolvono con la stessa rapidità nelle persone affette da diabete.

La buona notizia per le persone con diabete è che la pratica di buone abitudini di igiene orale, come spazzolare i denti due volte al giorno, almeno, o meglio ancora, dopo ogni pasto, con un dentifricio che comprenda il fluoro, usare il filo interdentale tutti i giorni e mantenere il livello di zucchero nel sangue abbastanza controllato, ridurrà notevolmente o eliminerà del tutto la possibilità di infezione da malattie gengivali e, di conseguenza, le possibilità di perdita dei denti. Se una persona con diabete deve sottoporsi ad un intervento chirurgico, sarà più a rischio di problemi post-chirurgici, comprese le infezioni.

Seguendo una rigorosa assistenza medica e un'autocura che mantenga i livelli di zucchero nel sangue il più possibile normali, nonché una buona cura dentale personale e professionale, i problemi dopo l'intervento sono meno probabili nelle persone con diabete che in quelle senza.

L'aumento dei livelli di zucchero nel sangue dovuto al diabete può rendere piuttosto difficile mantenere un'adeguata salute orale. Per questo motivo, le persone affette da questa patologia sono più soggette a parodontite e gengivite (entrambi i tipi di malattie gengivali), perdita di denti, mughetto orale (un'infezione fungina), secchezza delle fauci o alitosi (alito cattivo cronico).

Salute dentale nelle persone con diabete.

Sintesi

Una parte degli aspetti negativi per la salute del diabete è rappresentata da una cattiva salute orale. Questa malattia può provocare parodontite e gengivite, secchezza delle fauci, carie e perdita dei denti e mughetto orale, un'infezione causata da funghi sulla lingua o all'interno della bocca. Per di più, i problemi orali possono peggiorare a causa dell'effetto del diabete sulla funzionalità del sistema immunitario.

Sottoporsi a visite odontoiatriche in tempo reale, adottare buone abitudini di igiene orale, smettere di fumare e gestire i livelli di zucchero nel sangue possono aiutare a prevenire l'insorgere di problemi di salute orale.

Un pensiero da Trio Dental Center

Anche se la protezione della salute orale potrebbe non essere l'obiettivo principale della gestione del diabete, è senza dubbio una parte essenziale della cura del diabete. I problemi dentali aumentano le probabilità di sviluppo di problemi di salute più gravi e possono influire direttamente sulla qualità della vita e sulla fiducia in se stessi. Se soffrite di diabete, siate proattivi: Cercate un trattamento e discutete con il vostro dentista su cosa potete fare per salvare il vostro sorriso.

Sommario

Contattaci

it_ITItaliano